Vai al contenuto

Nice2MeetU

Nice2MeetU

L’esperienza acquisita lavorando nelle periferie e nelle scuole ci ha suggerito la messa a punto di un progetto concentrato sulle persone e sulle relazioni sociali che si sviluppano in contesti considerati difficili e a rischio marginalità.

Nice2MeetU (ideato nel 2019 e realizzato nell’estate 2020 nel Quartiere 4 del Comune di Firenze) mira a costruire, attraverso laboratori teatrali, di scrittura, di ripresa video e la partecipazione attiva all’organizzazione di eventi pubblici, la capacità di creare relazioni sociali non conflittuali in gruppi compositi, con particolare attenzione alle discriminazioni razziali e di genere e al disagio giovanile. 

L’obiettivo è attivare processi di inclusione sociale attraverso percorsi esperienziali di coinvolgimento degli utenti, utilizzando una metodologia specifica sviluppata in contesti di  comunicazione aziendale, politica, sociale attraverso l’applicazione di tecniche teatrali (improvvisazione) e di basi della scrittura.

Le attività che utilizzano lo strumento dell’espressività hanno come loro prerogativa metodologica, oltre all’acquisizione teorica e pratica degli strumenti tecnici, un lavoro conoscitivo su di sé e sul gruppo.

Da un punto di vista personale potremmo definire questo percorso come un viaggio  alla scoperta della propria strada che necessita di attività riguardanti il proprio vissuto, le tecniche espressive nel lavoro educativo, la valorizzazione e condivisione delle competenze accumulate nel tempo.

Il percorso viene calibrato dopo aver monitorato la situazione in cui si interviene, concordando con i partecipanti le linee di lavoro, il  progetto creativo da realizzare e l’evento pubblico in cui presentarlo.

DICONO DI NOI: La loro partecipazione è stata intensa anche se non sempre collaborativa, non sono mancati momenti di tensione e di sfida da parte dei ragazzi che sono però serviti per approfondire la conoscenza reciproca e per affrontare dinamiche interne. Dopo ogni incontro gli operatori, Giusi e Fiamma si sono confrontati per programmare l’intervento successivo, confrontarsi sulle criticità e sugli aspetti positivi emersi.”  Operatori di strada di Coop sociale Cepiss 

“I ragazzi sono tornati in struttura, molto entusiasti per il pomeriggio trascorso al laboratorio teatrale, e cercavano, in inglese, di raccontare e descrivere le “scene” vissute con gli altri minori; sono apparsi molto divertiti (…) erano soddisfatti ed orgogliosi di ripetere le tre-quattro parole in italiano, appena apprese durante l’esperienza.” Francesca Mannori, coop Il Girasole, struttura accoglienza minori stranieri non accompagnati

“(…)Si sono da subito “mescolati” efficacemente con gli altri ragazzi, divertendosi e mostrando ognuno il proprio particolare approccio all’incontro (…) Il teatro è un gioco potentissimo che ha la capacità di trasformare quelle che in altri luoghi possono diventare occasioni di incomprensione, e a volte di tensione, in materiale creativo che avvicina le persone (…) ” Cecilia Deserti Ufficio Richiedenti Asilo e Rifugiati ,Oxfam

“Esprimo apprezzamento per il lavoro svolto con il progetto Nice2MeetU sul nostro territorio, con particolare riferimento ai benefici diretti sul gruppo di ragazzi coinvolti e indiretti sulla comunità locale.” Mirko Dormentoni, Presidente del Quartiere 4 – Comune di Firenze

Exit mobile version